TOMMASO Brunacci (viv. 1790)

Brunacci Tommaso ed Amalia
(viventi nel 1790)
della Famiglia fiorentina

Brunacci Tommaso ed Amalia, primo attore e prima attrice della Compagnia accademica-toscana addetta al regio teatro degl'Intrepidi di Firenze, si trovavano l'estate del 1790 a Livorno, ove dieder principio a un corso di recite con un prologo in versi (stampato in Siena dai torchi di Francesco Rossi), esaltante la città di Livorno e l'attore Giuseppe Fineschi, il quale avea, pare, lasciato il teatro, e al nome del quale è pubblicato per intero il prologo originalissimo, ricco d'interesse per la storia della scena italiana sul finire del passato secolo.

Rasi Luigi: I comici italiani. Vol. I. 1894. (235).






Realizzazione siti