1822, muore il Canova

13 ottobre 1822
muore il Canova
Il Canova si ammala mentre si trova a Possagno, dove era nato nel 1757 da Pietro ed Angela Zardo. Era nato nel 1757, nello stesso anno in cui è nato il Cardinale.
Trasferitosi a Venezia, la sua salute peggiora e muore il 13 ottobre. I funerali vengono svolti nella Basilica di San Marco.
Non vi è nulla da aggiungere a ciò che già si sa sul Canova, se non la grande ammirazione che Ercole Consalvi aveva per lui, come per l’altro grande artista che era il Cimarosa.
Il Consalvi fece l’ultima modifica del suo Testamento il 1 agosto del 1822, quando il Canova era ancora in vita.
In tale Testamento egli lascia “al Sig. Marchese Antonio Canova, un orologio da tavolino di bronzo dorato.
Il Canova, però, muore dopo soli due mesi e dobbiamo constatare che il testamento non è stato corretto a favore di qualcun altro.