Maria Gemma Paviolo e l’inventario post mortem del Consalvi

La Dr.ssa Maria Gemma Paviolo ci sorprende con un lavoro molto certosino, pubblicando l’inventario post mortem di Ercole Consalvi Brunacci, Segretario di Stato di Pio VII.

Deceduto il 24 gennaio del 1824, Ercole Consalvi verrà ricordato a breve in occasione dei 200 anni dalla sua morte.

Ricordiamo che nel gennaio del 2024 Ercole Consalvi verrà ricordato il 22 e 23 gennaio in un Convegno di Studi a livello internazionale in Vaticano e che il giorno successivo la Segreteria di Stato ha già programmato la S. Messa in suo ricordo presso la Chiesa di S. Marcello al Corso, dove Ercole riposa insieme al fratello Andrea.

Naturalmente, parteciperà anche il IV Comitato Consalviano con un programma che andrà oltre il 24 gennaio e che verrà reso noto man mano nel corso del 2024.

A pag. 17 e 23 della pubblicazione della Dr.ssa Maria Gemma Paviolo troviamo la conferma del luogo dove Ercole Consalvi morì:

L’anno 1924, il giorno 24 gennaio, Ercole Consalvi, ha cessato di vivere in questo medesimo giorno alle ore 19,30 nel Palazzo denominato Consulta, al Quirinale.”

(Archivio di Stato – 30 notai – Ufficio 28 – Bertolomeo Giuseppe Offredi – Istrumento I/1824 – volume 529).

Ricordiamo l’errore della Treccani, che continua a persistere, nonostante le informazioni da noi inviate, compresa la richiesta di un incontro.

Fortunatamente, tutti gli altri siti danno la corretta informazione del luogo dove il Consalvi morì.